IL GELATO ARTIGIANALE

IL GELATO ARTIGIANALE

LA STORIA DEL GELATO

La storia di questo freschissimo e gustoso alimento si perde nella notte dei tempi.

Le prime tracce si hanno nella Bibbia, Isacco che offre un bicchiere di latte di capra misto a neve ad Abramo rappresenta la forma più ancestrale di gelato. Con il susseguirsi dei secoli, per cercare refrigerio dal caldo le popolazioni più a Sud mischiavano al ghiaccio tritato frutta e miele creando bevande dissetanti.

Per arrivare al gelato così come lo conosciamo bisogna aspettare il ‘700 quando un cuoco siciliano Francesco Procopio, nel suo locale “Cafè Procope” a Parigi dà vita dopo tantissime prove al gelato che tutti noi conosciamo.

QUANTI TIPI DI GELATO ESISTONO E COME RICONOSCERE UN GELATO ARTIGIANALE DI QUALITA’

Ai nostri giorni l’offerta in merito è veramente vasta, si passa dalle innumerevoli proposte della grande distribuzione a quella delle gelaterie e pasticcerie sparse per il Bel paese, passando tra gelati color pastello e dai nomi bizzarri.

Oggi quello che vogliamo fare è dare qualche indicazione su come riconoscere un gelato artigianale di qualità, fatto con materie prime genuine, insomma un gelato goloso ma allo stesso tempo sano e nutriente.

Facciamo un passo indietro e distinguiamo il gelato dal sorbetto, il primo a base di latte e/o panna dagli infiniti gusti mentre il secondo è generalmente a base di acqua e polpa di frutta. Le caratteristiche che questi devono avere per essere considerati di qualità sono:

  • LISCIO AL PALATO, ovvero che non sia granuloso quando lo si mangia
  • COLORE NATURALE (evitiamo il pistacchio fosforescente e tutti i gusti dai colori arcobaleno e dai nomi fantasiosi)
  • PALATO PULITO, cioè la sensazione di “bocca pulita” e non untuosa quando si finisce di mangiare, l’unto è sinonimo della presenza di grassi vegetali solitamente utilizzati nei semilavorati.

Fare attenzione a queste piccole cose ci farà capire se il gelato o il sorbetto che abbiamo appena finito di mangiare è di qualità ma soprattutto genuino.

E NOI DELLA PASTICCERIA ROMANO CHE GELATO FACCIAMO?

Abbiamo voluto concentrare la nostra proposta su una piccola selection di gelati artigianali e sorbetti prepararti con materie prime di altissima qualità senza l’aggiunta di alcun semilavorato. Da noi potrete gustare il cioccolato, preparato con cioccolato belga, la nocciola, il pistacchio di Stigliano, i sorbetti alla fragola e dal limone ed i gelati premiati al Culinary World Cup 2018 ed ai Campionati della cucina 2017. Vi invitiamo a venirli a gustare e farci sapere se riscontrate le caratteristiche del buon gelato artigianale.

Vi aspettiamo alla Pasticceria Romano, dove il dolce è di casa!